Nuove Tecnologie: Dove Investire? Le Tendenze Tecnologiche

Il nostro punteggio

Nuove Tecnologie: Dove Investire?

La tecnologia si evolve così rapidamente da far convergere spesso tutto contemporaneamente, rendendo difficile per gli investitori capire su quali tecnologie emergenti puntare.

Alcune di queste nuove tecnologie, come la realtà aumentata e virtuale, stanno cambiando il modo in cui viviamo il mondo o interagiamo con amici e familiari. Altri, come le automobili a guida autonoma, possono arrivare a rivoluzionare il modo in cui funzionano le città. Le enormi implicazioni e previsioni non sono da trascurare. Enormi ricchezze saranno create e distrutte, a seconda di ciò che effettivamente avviene, in che misura e quando.

Quasi tutte le aziende della Silicon Valley, sia grandi che piccole, stanno incorporando alcune o tutte queste tecnologie nelle loro aziende attirando l’attenzione degli investitori. Il mercato borsistico elettronico più grande del Mondo, Nasdaq l’anno passato ha sovraperformato l’S&P 500, con molti guadagni provenienti da aziende come Amazon ( AMZN ), Alphabet ( GOOG ), Apple ( AAPL ), Microsoft ( MSFT ) e Facebook ( FB ). Ma i campi che hanno visto una crescita costante della fiducia degli investitori sono molti altri.

Ecco cinque grandi tendenze tecnologiche che gli investitori possono sfruttare:

1. Intelligenza artificiale e apprendimento automatico

L’intelligenza artificiale è cresciuta con noi per diversi anni. Grazie agli assistenti personali intelligenti come Siri; ma il settore è esploso negli ultimi 18 mesi grazie ad una serie di eventi in collisione nello stesso momento.

Le aziende specializzate nell’esecuzione di algoritmi complessi hanno beneficiato dell’uso di unità di elaborazione grafica nei loro data center per il machine learning. Unità necessariamente evolute per gestire la potenza di calcolo necessaria all’apprendimento automatico, in cui i computer imparano in tempi immediati dagli esseri umani e, a volte, da altri computer.

Il CEO di Google, Sundar Pichai, ha affermato che Google è “principalmente Intelligenza Artificiale”, abbandonando il suo mantra “mobile first”. Il CEO di Amazon Jeff Bezos sostiene che l’intelligenza artificiale sarà sempre più parte importante della crescita di Amazon nei prossimi anni.

Amazon, Nvidia ( NVDA ), AMD ( AMD ) e Alphabet sono solo alcune delle aziende che probabilmente vedranno guadagni elevati nella performance dei corsi azionari grazie alla crescente attenzione per l’ IA (intelligenza artificiale) e sull’apprendimento automatico.

2. Automobili autonome

Le auto elettriche e autonome vengono spesso raggruppate insieme; non sono però sempre sinonimi tra loro.

Alcune società come GM ( GM ), Ford ( F ), Daimler o altre che scelgono di mantenere una parte significativa della loro formazione verso i motori a combustione interna, anche se sono controllati da computer.

Il venture capitalist Ben Evans ha ipotizzato che l’ascesa dei Veicoli Autonomi potrebbe cambiare anche il settore immobiliare, la vendita al dettaglio e addirittura intere città, a causa della minore necessità di infrastrutture per il parcheggio.

Le autovetture autonome hanno livelli di guida diversi. Attualmente, la maggior parte delle auto che hanno un certo livello di autonomia sono di livello 3. Il livello 5 si ha con un auto in grado di essere guidata e gestita senza alcun intervento umano.

La maggior parte degli esperti ritiene che siamo a circa 15 anni di distanza dal livello 5 di autonomia. La Tesla ( TSLA ) tramite il proprietario Elon Musk sostiene che accadrà prima.

Alcune aziende che già generano entrate significative dal mercato dei veicoli autonomi sono Nvidia, Tesla e Bosch.

3. Auto elettriche

Le auto elettriche sono destinate a diventare il 35% del mercato automobilistico globale entro il 2040, rispetto a meno dell’1% di oggi. Questa è una grande opportunità per i produttori di auto che riconoscono sempre più come i veicoli elettrici siano il futuro della mobilità.

Le auto elettriche hanno meno parti di un motore a combustione interna, il che rappresenta una notevole ricchezza che viene trasferita da aziende che generano ricavi dalle riparazioni auto e dai ricambi auto.

Oltre a Tesla, che ha costruito la propria attività intorno alle auto elettriche, GM, Nissan e in parte, la BMW hanno focalizzato parte del proprio futuro intorno ai veicoli elettrici.

4. La realtà virtuale

La realtà virtuale è diventata un campo di battaglia in cui i giganti tecnologici fanno a gara per trovare la prossima piattaforma innovativa dopo lo smartphone, con successi altalenanti.

È probabile che gli occhiali virtuali siano il modo principale in cui le persone sperimentano la realtà virtuale, ma le vendite sono state relativamente modeste; a causa della spesa dei PC necessari per supportare questi dispositivi indossabili. Ora, le aziende stanno lavorando su cuffie o dispositivi che non devono essere collegate ai PC, per cercare di contribuire a stimolare la crescita del settore, portandolo al consolidamento.

Anche se non ci sono state così tante acquisizioni eclatanti nel settore della realtà virtuale da quando Facebook ha acquistato Oculus, questa quiete potrebbe alterarsi. Almeno secondo la società di consulenza di analisi e revisione Digi-Capital che interpreta la momentanea tranquillità come fase iniziale in attesa di mercati più grandi.

Facebook, HTC, Samsung e, in misura minore, Alphabet dovrebbero trarre vantaggio dall’aumento della realtà virtuale.

5. Realtà aumentata

La realtà aumentata è il cugino meno famoso della realtà virtuale, eppure ha il potenziale per essere una star a tutti gli effetti.

Alla conferenza annuale degli sviluppatori all’inizio dell’anno 2017, il fondatore di Facebook Mark Zuckerberg ha detto che la società sta lavorando affinché la fotocamera diventi la prima piattaforma di realtà aumentata. Proprio come Digi-Capital, Zuckerberg nota che il mercato potrebbe avere oltre 1 miliardo di utenti e 60 miliardi di fatturato entro il 2021. Gli investitori hanno avuto già un assaggio dell’enorme potenziale con Pokemon Go; diventato un fenomeno globale.

Le aziende che potrebbero trarre beneficio dalla realtà aumentata in modo sostanziale sono Apple, Snap ( SNAP ), Nintendo e Alphabet.

Digi-Capital ha notato che anche le aziende cinesi come Tencent, Alibaba ( BABA ) e Baidu ( BIDU ) potrebbero ottenere diversi benefici dalla realtà aumentata.

Fonte articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *